bio

quadrati-malevich-puliti02

(english version below)

È uno dei coreografi e registi più autorevoli della coreografia contemporanea italiana e ha realizzato, negli anni oltre 60 creazioni. Coreografo ospite del Teatro Alla Scala di Milano e del Teatro Comunale di Firenze, firma con la sua Compagnia produzioni per i più prestigiosi festival e teatri internazionali, in Europa e Stati Uniti, Perù, Australia, India, Giappone. Collabora con artisti dell’eccellenza italiana e internazionale, tra i quali Miuccia Prada, Luigi Veronesi, Richie Hawtin, Aldo Tilocca, Louis Bacalov, Aldo Busi, Daniela Dal Cin, Antonio Marras, Robert Lippok e Fabrizio Plessi con il quale crea Sciame, primo lavoro di video danza italiano. Nel 2006 firma la regia e la coreografia della Cerimonia di apertura dei XX Giochi Olimpici Invernali di Torino 2006, protagonista l’étoile Roberto Bolle. Tra le sue produzioni, Sopra di me il diluvio, presentato alla Biennale di Venezia nel 2014 che ottiene il Premio Danza&Danza 2014 come Migliore Produzione Italiana dell’Anno e il Premio Tersicore 2015 a Paola Lattanzi come Migliore interprete contemporaneo. Negli ultimi anni, realizza due trilogie, Sulle passioni dell’anima che affronta i temi della paura collettiva, del desiderio e del dolore e Ode alla bellezza, 3 creazioni sulla diversità, che segna un impegno politico e sociale nella creazione, indagando la realtà delle persone senza fissa dimora, dell’omosessualità anziana, della transessualità. Dal 2018 lavora sul nuovo progetto Orestea – Trilogia della vendetta, che debutta con lo spettacolo Glitter in my tears – Agamennone, seguita, nel 2020, dalla creazione del secondo capitolo, Coefore Rock&Rollperformance version, al festival Romaeuropa. Nel 2019 realizza sempre con il Festival Romaeuropa un progetto formativo/performativo in collaborazione con l’Accademia Nazionale di Danza, l’Accademia Silvio d’Amico e l’Accademia di Belle Arti. Nel 2018, riceve il premio nazionale della critica ANCT. Nel 2019 è stato pubblicato un libro monografico intitolato “Enzo Cosimi, una conversazione quasi angelica – 10 domande per uso domestico” a cura di Maria Paola Zedda e pubblicato da Edizioni Editoria e Spettacolo nella collana curata da Paolo Ruffini e Matteo Antonaci.


Director-choreographer, Enzo Cosimi is among the most authoritative in contemporary italian choreography. Guest choreographer at the Scala of Milan and the Teatro Comunale in Florence. Over the years, the creations of Compagnia Enzo Cosimi have been presented at the major theatres and festivals in Italy and travelled in tour in Europe, USA, Peru, Australia, India and Japan.

He has created productions with his Company for the most prestigious of international festivals and theatres, collaborating with Italian and international artists of excellence, including, Miuccia Prada, Luigi Veronesi, Richie Hawtin, Aldo Tilocca, Louis Bacalov, Aldo Busi, Daniela Dal Cin, Robert Lippock and Fabrizio Plessi with whom he created Sciame, the first work of Italian dance-video. In 2006 he created and directed the choreography for the Opening Ceremony of the XX Winter Olympic Games in Turin, starring the étoile, Roberto Bolle, and 250 performers. In March 2012, Enzo Cosimi’s first work, Calore, was restored and represented as part of the RIC.CI Project curated by Marinella Guatterini.
During his carrier, Enzo has brought to the stage more than 40 original productions with his Company. Sopra di me il diluvio, presented at the Biennale of Venice in 2014 won him the Premio Danza&Danza for Best Italian Production on the Year and also the Premio Teriscore was awarded in 2015 to Paola Lattanzi as Best Contemporary Interpreter.
In the last years, Cosimi created two trilogies: Sulle passioni dell’anima (On the passions of the soul) about collective fear, desire and pain, and Ode alla Bellezza – 3 creations on diversity (Odes to beauty: 3 creations on diversity) investigating the social and political sphere, talking about homeless people, homosexuality in mature life and its relationship to contemporary and FtoM Trans people.
From 2018 he has been working on a new project, Orestea – Revenge Trilogy, that has its debut with Glitter in my tears – Agamennone, and followed, in 2020, by the second chapter, Coefore Rock&Roll – performance version, at Romaeuropa Festival. In 2019 created at Romaeuropa Festival a formation/performance project in collaboration with National Dance Academy, National Theatre Academy and Fine Arts Academy. In 2018, Cosimi received the National Critics Prize ANCT. In 2019 the biography “Enzo Cosimi, una conversazione quasi angelica – 10 questions for domestic use” by Maria Paola Zedda has been published by Editoria e Spettacolo publishing in the series attended by Paolo Ruffini and Matteo Antonaci. .